Siamo circondati dalle storie. Le Storie risiedono nei nostri ricordi, nel nostro passato famigliare, nelle nostre strade, città o paesi. Storie che emergono quando incontriamo amici, colleghi, vicini … Hanno a che fare con la vita quotidiana, la felicità, il dolore, la rabbia, la paura o semplicemente con il vissutonquotidiano. Le storie ci aiutano a costruire una comunità e guadagnare fiducia. J.P. Sartre ne “La Nausea” scrive: “L’uomo è sempre una narratore di storie, vive circondato dalle sue stesse storie e da quelle degli altri, vede tutto ciò che gli succede attraverso queste storie e prova a vivere la sua vita come se la stesse raccontando.” Anche l’uso della narrazione e delle storie nell’insegnamento e nell’apprendimento è stato portato avanti dagli insegnanti come un approccio accattivante e di successo. La narrativa è nota per essere una struttura fondante dell’uomo nel dare un significato alla realtà e per il proprio sviluppo personale.

In Europa l’inclusione è un problema crescente e la comunicazione una competenza chiave di cui non c’è mai stato così tanto bisogno come adesso. Contenuto, linguaggio e performance trasformano le storie in prodotti genuini della cultura su cui sono basati. Una rivitalizzazione dello storytelling può aiutare le comunità a riguadagnare un collegamento con la loro stessa eredità e identità, e può procurare loro uno strumento per migliorare la comprensione reciproca, tutto questo utilizzando le storie come portatrici di conoscenza (culturale, storica) e per allenare le capacità di ascolto e di comunicazione orale.

Lo Storytelling offre:

-un comune approccio all’apprendimento che trascende i settori dell’educazione formale e non formale e i settori socioculturali. Lo Storytelling è estrememente adatto per abbassare la soglia alla partecipazione e alll’apprendimento e per creare sentieri innovativi e attraenti per lo sviluppo di competenze chiave: alfabetizzazione, lingue straniere, coscienza culturale, competenze civili e imprenditoriali.

-strumenti per l’inclusione, dovuti al fatto che lo storytelling è un modo di esprimere l’identità individuale e culturale che invita l’ascoltatore a identificarsi con “l’altro”. Chiunque cominci a raccontare la propria storia e venga ascoltato ne ricava un senso di appartenenza al gruppo e alla comunità.

-strumenti per lo sviluppo comunitario, strumenti e approcci comuni per organizzazioni locali e regionali per cooperare su obiettivi comuni e per le creazione di un network intersettoriale e interorganizzativo.

Ecco una serie di Best Practices di come lo storytelling possa essere usato in modo funzionale.